logo

Armonia sessuale

Armonia sessuale

La conferma arriva dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Uno dei pilastri della nostra salute è anche il benessere sessuale. Il nostro equilibrio passa anche da qui. Eppure è un fattore sottovalutato, oggetto di modelli sociali irrealistici e standardizzati. In un certo senso, il benessere sessuale è una sorta di benessere “trasversale”. Riguarda l’aspetto fisico, mentale e sociale. Richiede un approccio positivo e rispettoso alla sessualità e alle relazioni sociali. La “salute” sessuale dunque è una sorta di cartina tornasole della salute generale dell’organismo, da un punto di vista fisico, psicologico e sociale. E’ un po’ lo specchio del nostro organismo e del nostro equilibrio.

La disidratazione può incidere negativamente e condizionare anche il rapporto sessuale. Tra abulia, stanchezza, emicranie e poca elasticità della pelle una cattiva idratazione può comportare anche un calo delle prestazioni. I fattori che conducono a perdere liquidi e Sali minerali sono tanti, il primo è la sudorazione.

Durante l’attività sessuale si arriva infatti a perdere fino ad un “bicchiere” di liquidi. I più esposti a questa eventualità sono gli uomini, che si sforzano di più. Anche se le prestazioni possono essere condizionate anche dall’alimentazione. Per questo sarebbe preferibile, prima di un rapporto, non influenzare le aree gastrointestinali e, di conseguenza, limitare i disturbi erettili.

La perdita di liquidi e sali minerali
Molteplici sono le variabili che sbalzano i valori: grado di partecipazione, eccitazione, livello di sudorazione, durata del rapporto sessuale, indumenti indossati, condizioni ambientali, età dei partner. Durante un rapporto medio, attraverso la sudorazione, si possano perdere liquidi pari a un bicchiere, o mezzo bicchiere d’acqua. In assenza di sali minerali e di adeguata idratazione, la pelle tende ad essere poco elastica, opaca o poco piacevole al tatto. E’ importante sottolinearlo, poiché è l’organo più disteso del corpo e anche quello maggiormente coinvolto nelle attività sessuali. L’assenza di Sali minerali, come noto, porta con se anche un consistente stato di abulia e spossatezza e frequenti emicranie.

Differenze tra uomo e donna
Ma quali sono le differenze tra uomo e donna? Durante l’atto sessuale si alterano tutti i ritmi ed i parametri del corpo umano, dal respiro che diviene più corto ed affannoso al battito cardiaco che accelera notevolmente. L’unica disparità sta nel livello di attività fisica ed intensità dello sforzo. Gli uomini in genere, si muovono di più, si sforzano di più e sudano anche di più. Ma la sudorazione è anche influenzata dall’età dei partner: in linea di massima infatti, per questioni puramente ormonali, si tende a sudare molto di più nell’adolescenza. Per questo e’ importante affrontare l'atto sessuale con una buona idratazione preventiva, in particolare se questa si svolge in ambienti con temperatura elevata. Ovviamente la durata dell'atto sessuale condiziona le necessità. Tuttavia, nel caso di tempi prolungati e intensi può essere necessaria una integrazione durante e dopo l'attività sessuale.


Condividi questi contenuti