logo

Il calcio causa i calcoli renali?

Il calcio causa i calcoli renali?

Altro mito da sfatare. Recenti scoperte hanno dimostrato che anche un’acqua minerale “dura”, cioè ricca di calcio, può aiutare a prevenire la formazione di calcoli renali. Non c’è nulla da temere dal calcio contenuto nell’acqua. Anzi, le persone predisposte a formare calcoli renali devono bere abbondantemente e ripetutamente nel corso della giornata. E’ stato dimostrato che le acque minerali ricche di calcio possono costituire addirittura un fattore protettivo a riguardo. Nello specifico dunque, proprio coloro che sono soggetti a calcoli renali devono bere di più per tenere le urine diluite, in modo da non determinare condizioni chimico-fisiche che favoriscono proprio la formazione di calcoli. In linea generale, è opportuno ricordare che la capacità dell’intestino umano di assorbire il calcio contenuto nelle acque, spesso presente in quantità consistenti, è considerata addirittura simile a quella relativa al calcio contenuto nel latte.


Condividi questi contenuti