logo

Perche' l’acqua

Perche' l’acqua

Perchè l'acqua è importante
L’acqua ci avvolge, cullandoci, per nove mesi. Con lei, fin dal concepimento, condividiamo il nostro percorso di vita. E a lei, dal momento della nascita, leghiamo gran parte del nostro benessere quotidiano, il nostro “star bene”. Del resto, non potrebbe avere un’importanza minore un elemento che rappresenta circa il 70% del peso del nostro corpo, senza dubbio quindi una sostanza fondamentale per la nostra vita. Non è un caso, dunque, se nel corso della storia, protagonisti del mondo della letteratura, così come quelli dell’arte e dell’architettura, abbiano dedicato pagine ed espressioni del loro talento all’acqua, a questa preziosa risorsa a cui la civiltà umana ha legato a doppio filo il destino del proprio sviluppo.

Così importante, così poco conosciuta: l’acqua, la nostra stessa vita
Eppure, come ha fatto notare Felix Franks, scienziato tedesco tra i massimi esperti nello studio dell’acqua nel nostro ecosistema, nonostante sia il più studiato, l’acqua resta forse il liquido meno conosciuto, che continua ancora oggi ad affascinare la comunità scientifica e a sorprenderla per i suoi effetti benefici e in gran parte insospettati, la maggior parte dei quali connessi al bisogno di soddisfare il nostro bisogno di idratazione. Tuttavia, troppo spesso il ruolo dell’acqua è dato per scontato, così come non ci si sofferma abbastanza sul contributo decisivo che essa offre al benessere quotidiano. Anche per questo motivo, quindi, vale la pena conoscerla meglio, capirla, dedicando a lei la giusta attenzione nella nostra vita quotidiana. Perché, in fondo, l’acqua è la nostra stessa vita.


Condividi questi contenuti


PER SAPERNE DI PIU'

Introdotta con l’assunzione di alimenti e bevande, sono diverse le funzioni che l’acqua svolge una volta “all’opera” all’interno del nostro organismo. Tutte fondamentali per la nostra vita e il nostro benessere, spesso ancora sottovalutate. Ogni giorno si


E’ forse l’aspetto più evidente che ci lega all’acqua. Un momento...


Il nostro corpo è una “macchina complessa”, all’interno della quale l’acqua svolge un ruolo primario. La riduzione della quantità d’acqua può metterla a serio rischio. Ma fortunatamente, nella sua complessità, l’organismo umano può contare su una specie d


Siamo fatti d’acqua. O meglio, il nostro corpo si compone di essa per circa il 70%. Una percentuale media che varia, tuttavia, con l’età. Ad esserne più “ricchi” sono i giovani, è tra i neonati che i valori s’innalzano addirittura tra il 75% e l’80%.